[GUIDE] Svolgimento dell'Altar of Void (in Manic)

12.01.2020

In questa guida ti spiegheremo gli aspetti base da considerare nello svolgimento del raid endgame Altar of Void (anche noto come AoV o Void) nella modalità Manic. L'AoV ti sarà accessibile una volta compiuto il livello 60 e ritirata e completata la quest fornita dall'NPC Tenebris localizzato a Grasscover Camp. 

I INTRODUZIONE 
II SVOLGIMENTO
III CONSIDERAZIONI FINALI 


I INTRODUZIONE

In questa guida ti spiegheremo gli aspetti base da considerare nello svolgimento del raid endgame Altar of Void (anche noto come AoV o Void) nella modalità Manic. L'AoV ti sarà accessibile una volta compiuto il livello 60 e ritirata e completata la quest fornita dall'NPC Tenebris localizzato a Grasscover Camp. 

La modalità Hard non richiede grandi attenzioni mentre per quella Manic è richiesto un buon equipaggiamento e delle statistiche un minimo curate. Il raid in modalità manic è fondamentale per poter ottenere il Set Villor, attualmente il Gear più forte del gioco e che sarà indispensabile per diverse altre attività di endgame.

NB: al suo interno puoi soltanto usare Akasha Passive. Sia nella modalità Manic che Hard. Inoltre, le due modalità richiedono rispettivamente 30 e 20 di Energy Points (EP).

Il raid può essere suddiviso in due momenti distinti:

  • Prima fase: compaiono a ondate successive dei piccoli boss e mostri vari che vanno uccisi.

Niente di sconvolgente. L'unica cosa importante è che se ottenete sufficiente SoulNova da attivare il buff, non usatelo in questa fase ma tenetevela per la successiva!

  • Seconda fase: completata l'uccisione dei mob che appaiono nella prima fase, si arriva al vero boss: Yorhaka (vedi foto). Qui inizia il vero raid, la vera sfida. Il boss possiede cento barre HP e cambia pattern di comportamento man mano che queste scendono. In questa guida vedremo come comportarci nelle varie fasi. 

II SVOLGIMENTO

Yorhaka cambia pattern e comportamento una prima volta quando raggiunge le 70 barre HP e di nuovo quando arriva a 30 barre. Il cambiamento comporta un aumento esponenziale della difficoltà del raid.

Due, tuttavia, sono gli aspetti che rimangono costanti dall'inizio alla fine e che è bene non dimenticare mai:

  • Se nessuno rimane sotto il boss ad attaccarlo, questo compirà un balzo verso l'ultimo il player che ne ha preso l'aggro. Il danno di questo balzo non è elevatissimo dalle 100 alle 70 barre e ci sono buone probabilità che il player sopravviva. Dalle 70 barre in giù è quasi garantito il oneshot. Sì, proprio un bel cucciolotto.
  • Può comparire casualmente su uno dei componenti del party un debuff che, finché resta attivo, il player che lo ha subito NON può eseguire determinate Skill contro il boss (più avanti vediamo quali). In caso contrario se lo si colpisse con tale debuff:
  • Gli si fa recuperare HP;
  • Gli si attiva per un certo periodo un buff difensivo che lo trasforma in marmo (a chi piace picchiare il marmo? Esatto, a nessuno!).

Di questo debuff ci si può accorgere osservando la presenza di una piccola sfera violacea che appare sopra alla testa del proprio personaggio. Inizialmente ne appare una piccola su tutti i componenti del party che possiamo chiamare di "avvertimento" e successivamente questa si modifica casualmente su uno degli stessi, diventando gigante e più accesa nel colore. 

Bisogna stare davvero molto, molto, molto attenti a non attaccare il Yorhaka casomai vi si attivasse la spirale. Nel dubbio smettete di attaccare già quando vi compare il primo debuff di avvertimento.  

ELENCO SKILL AMMESSE QUANDO SI HA IL DEBUFF:

  • HARU: Bladequake -Bolt Waltz - Slash 'n Dash - Wind Rupture
  • LILLY: Die - phoon - Death Throw (da lontano, senza toccare il mob con la falce) 
  • ERWIN: Quick Fire; - Smart Salvo; - Bull's Eye; - Electronade ; - Napalm; - Flame Surfer; - Lasecall; - SoulStrike.
  • STELLA: Phantom Trail - Orb Song - Sonic Pulse - Spectral Pit - Spirit Storm - Spirit Swamp - Body Kinetics - Wah Showtime
  • JIN: Quad Skill - Cometfall - Crash Landing
  • IRIS: Hail of Plasma - Fire Spin (tirata da una distanza non troppo ravvicinata) - Eternal Abyss - Epicentre -> Firestack (solo se attivato prima che appaia il debuff, inoltre bisogna schivare prima che finisca la skill altrimenti lo si cura) - Pulse Fire
  • CHII:

DALLE 100 ALLE 70 BARRE HP

In questa fase bisogna stare molto attenti a non lasciarsi colpire dai suoi pugni e altri attacchi poiché questi possono causare dei gravi debuff che comportano perdita della percentuale critica, della velocità di attacco, della precisione (accuracy) etc. .

Casomai vi colpisse e vi attivasse questi effetti negativi, potete cercare a bordo mappa vicino al portale (2) un mob a forma di pesce (1). Lo attaccate con un base e questo determinerà la scomparsa dei malus. Notare che può essere colpito fino a un massimo di tre volte, dopoiché scompare. 

In aggiunta, può capitare che il boss compia un salto e torni in mezzo alla mappa. A quel punto farà un Urlo che se non evitato provoca la perdita del 70% di HP e uno Stun di pochi secondi. Quando vedete quindi che salta in centro alla mappa le opzioni sono due:

  • Attivate la SoulNova
  • Correte al bordo della mappa e aspettate che termini l'animazione dell'urlo (come nell'esempio sotto).

DALLE 70 ALLE 30 BARRE HP

In questa fase il boss può sempre compiere dei salti al centro della mappa e compiere l'Urlo; la differenza sostanziale è che adesso compaiono anche delle Sfere Rosse pronte a scoppiare disseminate su tutta l'area circostante. Inoltre, compariranno anche dei "missili" che se vi colpiscono vi stunneranno e se questo accade mentre siete vicini a una di queste sfere, beh, oneshot (ho già detto quanto è cuccioloso questo boss?). Le opzioni possibili sono le stesse anche qui quelle della prima fase (a. Scappi a bordo mappa; b. Attivi la SoulNova che, una volta arrivato alle 70 barre, si sarà riempita di nuovo). 

Altri aspetti che si aggiungono per complicare ulteriormente la situazione sono:

  • Sulla mappa d'ora in poi fino compariranno delle sfere rocciose, indicate anche nella minimappa (vedi immagine sotto, evidenziato in verde punti 1 e 2). Se queste non vengono distrutte entro un breve periodo, scoppieranno togliendo il 90% di HP a tutti i player del party. E' bene quindi eliminarle non appena spawnano.

NB: se hai il debuff (vedi immagine sotto evidenziato in rosso, punti 1 e 2) non attaccarle! Le aumenteresti gli HP e la difesa esattamente come accadrebbe con Yorhaka.

  • Yorhaka inizierà a fare una mossa con la quale attrae i player a sé per poi morderli subito dopo. Il morso comporta l'attivazione di un debuff che vi ridurrà drasticamente il DPS per un certo periodo. Praticamente è come se il vostro contributo al party scomparisse finché lo avete. Quindi, è di vitale importante che quando vi accorgete che state venendo attratti di evitare di essere anche morsi e potete farlo:
  1. Schivando in continuazione (non funziona se le schivate sono in aria);
  2. Attivando la SoulNova se disponibile;
  3. Facendo l'ultimate.

DALLE 30 ALLE 0 BARRE HP

Gli aspetti peculiari di questa ultima fase sono che non compie più salti in mezzo alla mappa ma se nessuno lo tanka, come già detto, compirà un salto verso il player che possiede l'aggro determinandone il oneshot (a meno che questi non schivi a ripetizione, faccia la soulnova o l'ultimate).

In questa fase si aggiungono tre nuovi pattern:

  • S-Armor: può succedere che si fermi e compaia una S-Armor (barra gialla) che finché non gliela si rompe Yorhaka recupererà HP. Generalmente è facile da rompersi.

Furioso: inizia a inseguire a elevate velocità il player che tiene il suo aggro. Se lo raggiunge lo uccide. Potete tuttavia tentare di usare finestre temporali di immortalità eseguendo schivate, ultimate e la soulnova ma generalmente questa modalità del boss dura di più del temo di questa finestra, finita la quale è molto probabile che vi uccida. Quindi la cosa migliore è generalmente scappare!

Ogni tanto esegue una mossa in cui genera un'area circolare a terra. Se ci entrate per sbaglio subirete danni nel tempo e un debuff che vi dimiuisce la difesa. Noterete che più dura l'ultima fase più queste aree inizieranno ad accumularsi e inizierà sempre più difficile affrontare il boss.  

Inoltre, ricordati sempre che:

  • Continueranno a spawnare le rocce già citate prima;
  • Di tanto in tanto è sempre possibile che vi si attivi il debuff con il quale non potete fare determinate skill.
  • Può sempre attrarvi e mordervi penalizzando il vostro DPS per un certo periodo.

III CONSIDERAZIONI FINALI

Per quanto riguarda lo svolgimento del boss è tutto! Si ricorda però che pur quanto bravi si possa essere nelle meccaniche e nella teoria, rimane comunque fondamentale anche un minimo di preparazione lato gear. La modalità Hard non ha grandi requisiti e non ha nulla a che vedere in termini di pattern di quello che avete letto ora. Infatti, la modalità Manic richiede anche un minimo di cura delle statistiche. Tra gli scopi della nostra gilda c'è proprio quello di prepararvi al meglio per affrontare questa e altre attività di SoulWorker.

Se hai dei dubbi su uno qualsiasi degli step dello svolgimento del void in manic, non esitare a commentare qui sotto o a contattarci ;)